Chiesa Parrocchiale

La chiesa parrocchiale di Arborea, è collocata nel centro storico e prende il nome di Cristo Redentore. Progettata dall’architetto milanese Bianchi, è costruita in stile neo Romanico con elementi dell’architettura padana e delle valli dell’Adige. La chiesa ha un doppio ingresso: il principale e quello secondario, situato nella zona del presbiterio. L’esterno della chiesa è caratterizzato dall’alto campanile che in passato fungeva da serbatoio d’acqua. Quasi tutto l’esterno è ricoperto di trachite rossa del Monte Arci. La facciata presenta un ampio portone d’ingresso, con a fianco due lampade sovrastate da un mosaico raffigurante Gesù assiso in cielo.

L’interno è ampio; dispone di una sola navata con 4 cappelle. La cappella più vicina all’altare è dedicata a Maria Ausiliatrice e ospita, durante le funzioni religiose, il coro. Nella cappella centrale, si trovano due altari, entrambi in marmo, sistemati : uno, il più vecchio, addosso al muro dell’abside. Il secondo invece, è quello dove si svolge la funzione religiosa.

Sull’altare, a ridosso del dipinto denominato “La moltiplicazione dei Pani”, del celebre pittore sardo Filippo Figari, si trova il tabernacolo ed è affiancato da due statue di angeli che reggono delle candele. Ai suoi lati ci sono anche due porte che collegano la chiesa con la sacrestia. Una delle cappelle che si trovano al centro della chiesa è dedicata al Sacro Cuore di Gesù. Nella cappella, è presente, una tela raffigurante Gesù con il cuore in rilievo. Il dipinto è stato effettuato dal pittore Giuseppe Magnani. A fianco della tela vi sono 2 nicchie: in una è riposta la statua di Santa Rita, nell’altra, la statua dell’Immacolata. Nella cappella di fronte, è collocata la statua del Cristo Redentore, che da poi il nome alla chiesa.

Caratteristiche dell’interno

Gli archi a sesto acuto e quattro in tutto, sono decorati vistosamente, con motivi di sapore celtico- medioevale.
Sono presenti tre monofore per lato sormontate da cinque rosoni. L’interno della chiesa è rivestito in marmo; il pavimento presenta dei motivi ornamentali a mosaico. Pregevoli e caratteristici sono i candelabri-portalampade ed il lampadario centrale in ferro battuto, sempre disegnati dall’architetto Bianchi.

Caratteristiche dell’esterno

L’esterno della chiesa è caratterizzato dall’alto campanile dove è collocato un orologio e quattro bifore. E’ presente la scritta “Resurgo” che sta ad indicare agli abitanti di guardare tranquillamente la pianura ormai bonificata completamente. L’esterno cattura subito l’attenzione per la vivace e inconsueta morfologia della facciata e per le singolari decorazioni e la spiccata verticalizzazione.

Scrivi il tuo Commento

Il tuo Indirizzo mail non sarà pubblicato - I campi obbliacatori sono contassegnati (required):

Related articles

Pro Loco di Arborea

La Pro Loco di Arborea è un punto di riferimento per i cittadini, per gli Enti locali e privati. Il nostro scopo è di far interagire cultura e tradizioni per una salvaguardia delle usanze contribuendo così anche allo sviluppo sostenibile del territorio.

Commenti alle news

    Seguici su facebook

    Back to Top

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all\'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai a questa pagina di informazioni. Maggiori Informazioni | Chiudi